fbpx

Assicurazione sanitaria, una significativa tutela nel periodo di crisi

In questo momento di estrema difficoltà e incertezza c’è senz’altro bisogno, come non mai, di una tutela che consenta di proteggerci da qualunque imprevisto di natura sanitaria, ma anche economica. Un’assicurazione sanitaria può essere la nostra difesa contro la paura e contro le criticità del momento. Vediamo insieme in che modo questa polizza può tutelarci.

Assicurazione sanitaria

Cos’è la polizza sanitaria? Cosa garantisce? Cerchiamo di fare chiarezza.

L’assicurazione sanitaria è un tipo di assicurazione facoltativa. Essa consente, per esempio, di ricevere una prestazione medica privata esonerandoci dal pagamento di cifre ingenti.

La polizza è molto diffusa nei Paesi in cui non è presente un sistema sanitario statale, bensì privato, come negli Stati Uniti. Ma negli ultimi anni, l’assicurazione sanitaria si è diffusa a macchia d’olio anche in Italia. Perché? Seppur garantisca cure mediche gratuite, la nostra sanità non sempre si dimostra efficiente. Per questo molte persone preferiscono affidarsi alla sanità privata, che ha, però, costi piuttosto elevati.

Attraverso l’assicurazione sanitaria si può usufruire di un servizio più efficiente, senza che le spese gravino sul proprio conto in banca. Ci penserà, infatti, l’assicurazione a coprire tutte le spese mediche necessarie!

L’assicurazione salute di Bianchi Assicurazioni, valida per tutta la famiglia, copre le spese sia in casi di infortunio che di malattia. Essa garantisce un supporto e un’assistenza immediati e costanti, anche in caso di gravi problematiche sanitarie.

Le diverse tipologie di polizze sanitarie

E’ possibile scegliere tra diverse tipologie di assicurazioni sanitarie. Ognuna offre una copertura adatta a esigenze differenti, in base alle necessità del cliente. Tra queste troviamo polizze:

  • Indennitarie: garantiscono all’ assicurato una somma prestabilita per ogni giorno di ricovero. Inoltre, nel caso se ne presenti il bisogno, la polizza offre una copertura anche per i giorni di convalescenza post-ospedaliera. Questa soluzione assicurativa prevede, poi, un indennizzo per le ingessature dovute a fratture ossee e un risarcimento per gli eventuali mancati guadagni dovuti alla convalescenza e all’ impossibilità di lavorare;
  • A rimborso: risarciscono al beneficiario, integralmente o parzialmente, le spese mediche sostenute per un incidente o una malattia. Tali spese possono essere anticipate dall’ assicurato, il quale poi verrà rimborsato dalla sua assicurazione, oppure addebitate direttamente alla compagnia assicurativa;
  • Invalidità permanente: garantiscono un indennizzo economico proporzionale al grado di invalidità. Per riscuoterlo è necessario però che l’invalidità superi almeno il 26%.

Per riassumere, le assicurazioni sanitarie offrono copertura per:

  • Spese di ricovero;
  • Degenza;
  • Cure;
  • Fisioterapia;
  • Riabilitazione;
  • Acquisti di medicinali durante il ricovero;
  • Accertamenti diagnostici legati a una malattia o a un infortunio.

Le assicurazioni sanitarie NON offrono coperture per: 

  • interventi estetici;
  • cure per il dimagrimento;
  • correzioni di difetti fisici;
  • aborti volontari non terapeutici;
  • malattie particolari quali Aids, schizofrenia e altre patologie psichiche;
  • infortuni derivanti da abuso di alcol, stupefacenti, allucinogeni e psicofarmaci.

 

Seguici su Facebook.

Richiedi un preventivo

Scegli il tipo di assicurazione da stipulare:

Dettagli del richiedente:



Acconsento a ricevere comunicazioni tecniche e promozionali secondo la normativa GDPR (UE 2016/679).

test