fbpx

POLIZZA VITA, SEMPRE PIU’ ITALIANI DECIDONO DI APRIRLA

Perché sempre più italiani decidono di aprire una polizza vita? Quali sono i vantaggi che apporta?
Innanzitutto partiamo col dire che questo tipo di assicurazione mira a garantire all’assicurato un capitale. Questo capitale gli permette di affrontare diverse tipologie di rischi.

Quali sono i rischi che l’Assicurazione Vita copre?
In primo luogo il Rischio di morte, primo fattore che spinge gli italiani ad aprire la polizza; ma, non meno importante, il Rischio di sopravvivenza.
Nel primo caso, si parla di accumulazione di un capitale nel corso degli anni (Polizza Caso Morte), che gli eredi della persona assicurata possono ricevere nel momento in cui l’individuo in questione venisse improvvisamente a mancare.

Ma questa non è l’unica soluzione prevista da una polizza vita: infatti, una persona può decidere di investire preventivamente una determinata somma di denaro, affinché un beneficiario (che può coincidere con la stessa persona che apre la polizza o con un altro soggetto indicato dalla stessa) possa riceverlo al momento della scadenza del contratto (Polizza Caso Vita).
Per questo motivo la Polizza sulla Vita può divenire un’assicurazione di tipo previdenziale.

All’opposto del Caso Morte, la Polizza Caso Vita prevede che la compagnia assicurativa versi una somma al beneficiario ad una determinata scadenza. Questa somma potrà, però, essere versata allo stesso
soltanto nel caso in cui il contraente sia ancora in vita.

Quanti sono gli italiani che scelgono di assicurarsi?

Secondo alcuni dati diffusi dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, fino ad oggi le polizze vita in Italia hanno raggiunto un incremento di ben il 5,4% rispetto allo stesso periodo del precedente biennio.

Sono molteplici i motivi che spingono gli italiani ad aprire una polizza sulla vita.

Perché?

Prima di tutto, è necessario sottolineare il fatto che aprire una polizza vita significa ottenere diversi vantaggi. Inoltre, si tratta di assicurazioni davvero alla portata di tutti: è possibile, infatti, aprire una polizza anche versando soltanto 9 euro al mese.

Ma sono molteplici le motivazioni che spingono gli italiani ad aprire una polizza sulla vita, tra cui la volontà di proteggere le persone care in caso di eventi spiacevoli.

Si sceglie di aprire una polizza soprattutto all’interno di famiglie con un mutuo considerevole alle spalle. In questo specifico caso, viene aperta una polizza sulla vita per mutuo casa. La sua durata varia dai 25 ai 30 anni e copre la somma restante da pagare nel caso in cui venga a mancare chi ha acceso il mutuo in questione.

Ma c’è anche chi apre una polizza sulla vita per garantirsi una vecchiaia più sicura tramite assicurazioni che possono coprire anche le spese sanitarie nell’eventualità di malattia del contraente.

Quali sono le pratiche da sbrigare per aprire la polizza?

Per disporre della polizza è necessario non solo fornire i propri dati, ma anche affrontare una visita medica che attesti lo stato di salute dell’aspirante assicurato; inoltre, occorre dichiarare quali sono il proprio stile di vita e le proprie abitudini.

Vuoi rientrare anche tu nella percentuale degli italiani che ha ben pensato di preservare se stessi e i loro cari? Desideri ricevere maggiori informazioni a riguardo? Rivolgiti a Bianchi Assicurazioni! Potrai scegliere, tra le molte soluzioni a tua disposizione, quella più adatta alle tue esigenze!

Seguici su Facebook

Richiedi un preventivo

Scegli il tipo di assicurazione da stipulare:

Dettagli del richiedente:



Acconsento a ricevere comunicazioni tecniche e promozionali secondo la normativa GDPR (UE 2016/679).

test